netIOT Edge Gateway protagonisti a SPS Italia

Dal 28 al 30 maggio, durante la fiera SPS IPC Drives di Parma, abbiamo mostrato come i nostri Edge Gateway siano in grado di creare una connessione tra mondo OT ed IT in modo semplice, sicuro ed altamente efficace.

Gli Edge Gateway sono capaci di superare agevolmente le differenze tecnologiche presenti tra i due ambiti per rendere interoperabili standard diversi come i protocolli industriali ed i protocolli ed i servizi IT, quali ad esempio OPC-UA, MQTT, DB e restAPI.

Questi dispositivi permettono di gestire il collegamento tra IT e OT preservando il determinismo ed incrementando la security dell’impianto grazie alla separazione fisica delle reti ed ai software dedicati.

Oltre ad abilitare un controllo coordinato di più linee, permettono di elaborare i dati in locale -edge computing-, riducendo la quantità di informazioni da trasferire ai livelli superiori – con risparmi in termini di banda e relativi costi.

Ma ciò che realmente contraddistingue gli Edge Gateway è la completezza e il livello di ottimizzazione delle funzioni dedicate alle reti industriali. I modelli On Premise e Remote possono infatti venire inseriti nella rete non solo come oggetti attivi, ma anche come passivi. Oltre alle precedenti funzioni, si prestano quindi a venire utilizzati anche come sniffer di rete o a gestire interrogazioni di specifici componenti di rete, sempre senza rischiare di perturbare il sistema produttivo. Il modello Connect offre un’elevatissima compattezza e la completa compatibilità verso la piattaforma Raspberry.

Grazie all’applicativo integrato Node-RED, gli Edge Gateway offrono un ambiente grafico dedicato alla configurazione del flusso di dati. Oltre 2.000 blocchi funzione preimpostati detti “nodi” permettono infatti di gestire in pochissimo tempo innumerevoli applicazioni, eventualmente personalizzabili con blocchi javascript ad hoc. La tecnologia Docker, anch’esso integrata, permette infine di eseguire delle applicazioni, anche proprietarie, con i massimi criteri di sicurezza ed estrema flessibilità.

Per una conoscenza più approfondita sull’argomento ed avere delle nozioni principali sulle piattaforme di programmazione Node-RED e Docker è possibile iscriversi a ad un ciclo di training che stiamo organizzando presso la nostra sede di Vimodrone.

Clicca qui per avere maggiori informazioni sui corsi!